il meglio dell'Uzbekistan in questo affascinante itinerario.

Il meglio dell'Uzbekistan in questo affascinante e entusiasmante itinerario. Le cupole blu e oro delle moschee e madrase, i minareti finemente scolpiti, che salgono al cielo. L'Uzbekistan vi invita a scoprire le sue bellezze architettoniche, le sue antiche tradizioni e cultura millenaria con Samarcanda, Bukhara e Khiva, la scoperta della citta’ natale di Tamerlano, l'incontro con un popolo sincero ed accogliente, la scoperta del deserto Kizil Kum “le sabbie rosse” e il fiume piu’ antico e piu’ grande dell’Asia Centrale il fiume Amu Darya. Tour di gruppo con guida locale parlante italiano.  

1°giorno: Italia - Partenza con volo di linea per Uzbekistan, pasti e pernottamento a bordo. 

2° giorno: Urgench / Khiva -  Arrivo, e dopo sbrigato le formalità doganali e ritirato i bagagli incontro con la guida e trasferimento a Khiva, città da mille e una notte situata  a soli 30 km da Urgench. Sistemazione in hotel e colazione.  Khiva, Patrimonio dell’Umanità,  è divisa in due parti: la città esterna e la città interna. A Ichan Kala (la città interna) cha ha più di venti secoli di storia, dove le tradizioni sono ancora vive, si trovano più di 20 moschee e madrasse islamiche. Visita della madrassa di Muhammad Amin Khan e il minareto troncato Kalta Minor, la fortezza Kunya Ark con l’harem e le vecchie prigioni, la bellissima Moschea di Juma (del Venerdi) costruita nel X secolo. Pranzo in un ristorante locale nella città interna. Pomeriggio proseguimento delle visite con il Mausoleo piu bello e sacro di Khiva, Paxlavan Mahmud (1247-1325), dottore e poeta che oggi viene onorato come una persona sacra. Proseguimento per il suggestivo Palazzo Toshhavli o il “Palazzo del Pietro” con il suo harem costruito nella fortezza per le 40 concubine di Khan e 4 terrazzi stupendi dedicati alle sue 4 mogli ufficiali. Cena in ristorante e pernottamento in albergo

3°giorno: Khiva / Bukhara (450 KM) - Prima colazione e partenza per Bukhara. L'itinerario si snoda attraverso il fiume Amu-Darya e il deserto Rosso (Kyzilkum). In Uzbekistan ci sono due grandi fiumi: l’ Amu-Darya conosciuto nell'antichità classica con il nome greco Oxus e il Syr-Darya, conosciuto dai greci come Jaxartes o Yaxartes. L’ Amu-Darya scorre attraverso il Turkmenistan da sud a nord,  e segnando il confine tra Turkmenistan ed Uzbekistan a Khalkabad. Il deserto del Kizilkum (anche Kyzyl Kum e Qyzylqum) è un ampio deserto che si estende tra Kazakistan e Uzbekistan, in Asia Centrale. Il suo nome significa "le sabbie rosse". Il territorio è costituito per la maggior parte da una piana coperta di dune sabbiose. Il principale centro abitato della regione è Bukhara. Importanti per l'economia sono i giacimenti minerari in particolare argento oro uranio petrolio e gas naturale. Sosta per il pranzo in una chayhana. Arrivo a Bukhara e sistemazione in hotel. Cena in ristorante e pernottamento. 

4°giorno: Bukhara  - Prima colazione. Visita del Mausoleo dei Samanidi, uno dei più antichi monumenti del IX-X secoli in Asia Centrale, il Mausoleo Chashma Ayub o “ Sorgente di Giobbe”. Visita della Moschea Bolo Havuz con le sue splendide 20 colonne, la cittadella Ark che era l’antica residenza degli Emiri di Bukhara. Le visite continuano con il complesso Poi Kalyan che include la madrassa Miri Arab dove si studia ancora oggi, il minareto Kalyan o “Grande” e la Moschea Kalyan che ha il cortile circondato da 218 gallerie bellisime. Pranzo in ristorante. Tempo a disposizione,  in serata show folcloristico tradizionale in madrasah. Cena in ristorante locale. Pernottamento in hotel. 

5°giorno: Bukhara / Mitan / Samarcanda ( 288 KM) -  Prima colazione e partenza per Samarcanda. Arrivo verso l'ora di pranzo a Mitan, un grazioso villaggio dove si effettuerà il pranzo presso una famiglia locale.  Pomeriggio arrivo a Samarcanda e  sistemazione in hotel.  Samarcanda è la città più famosa lungo la  Via della Seta ed è stata luogo di sosta di viaggiatori ed esploratori  come Marco Polo e Ibn Battuta.  Cena in ristorante e pernottamento in albergo.

6°giorno: Samarcanda - Prima colazione in hotel. Visita della città. La piazza Registan è il simbolo di Samarcanda (XV-XVII secolo), circondata dalle meravigliose madarase di Ulugbek, Sher Dor e Tilla – Kari, decorate con l’abbagliante maiolica testimonianza dell’evoluzione dell’architettura dei Temuridi. Visita della moschea di Bibi-Khanim (XV secolo) che nella sua epoca era la più grande  in Asia Centrale. Vicino alla moschea si trova il bazar orientale Siab, la parte piu’ viva e piu’ colorata. Pranzo in ristorante. Dopo pranzo visita del complesso Shakhi-Zinda un gioiello di architettura del XIV-XV, unico nel suo genere, dove si possono vedere i vari processi artistici della decorazione islamica. Cena in ristorante tradizionale. Pernottamento in hotel.

7°giorno: Samarcanda / Tashkent  - Prima colazione, visita dell' Osservatorio di Ulugbek  una delle scoperte più importanti del XX secolo, lo scenziato Ulugbek, nipote di Tamerlano ha condotto da qui le sue ricerche astronomiche  nel XV secolo. Visita del  Mausoleo di San Daniele luogo suggestivo per tutti i credenti,  Islam, Cristianità e Giudaismo.  Sosta per pranzo e partenza in pullman per Tashkent. Sistemazione in hotel, cena in ristorante e pernottamento. 

8°giorno: Tashkent / Italia - Prima colazione in hotel e City Tour di Tashkent. La madrassa di Kukeldash è una splendida scuola coranica del XVI secolo, la cui piazza si riempie di fedeli al venerdì in occasione della preghiera settimanale; nelle vicinanze sorge la piccola moschea Jami, risalente al XV secolo e utilizzata in epoca sovietica come officina per la lavorazione di lamiere. Il bazar Chorsu è un enorme mercato all’aperto. Visita della complesso Khast Imam, di particolare interesse è la Moschea Tillya Sheykh, del XVI secolo, in cui si conserva quello che è ritenuto il più antico Corano esistente, segnato col sangue dello stesso Califfo Osman, assassinato nel 655; la madrassa Barak Khan, fondata nel XVI sec. da un discendente di Tamerlano; il mausoleo Kafal Shashi, tomba dell’omonimo poeta e filosofo dell’islam che visse dal 904 al 979. La visita continua con la piazza dell’ Indipendenza. Pranzo in un ristorante e trasferimento in aeroporto in tempo utile per le pratiche d’imbarco del volo di Uzbekistan Airways. Arrivo e fine dei nostri servizi. 

Quote valide Marzo / Ottobre 2018
Tour di gruppo con guida locale parlante italiano 
Il tour è confermato con minimo 4 partecipanti 
Quota per persona in camera doppia Euro 1.550,00
Tasse aeroportuali Euro 65,00
Supplemento camera singola Euro 230,00

Hotel previsti durante il tour: 
- Khiva: Bek o similare  3*
- Bukhara: Rangrez o similare 3* 
- Samarcanda: Konstantin o similare 4* 
- Tashkent: Grand Mir o similare 5* 

La quota comprende: volo da Roma o Milano - trasferimenti da/per aeroporto - tour effettuato con auto o pullman con aria condizionata in base al numero dei partecipanti -  guida locale parlante italiano durante il tour  - pensione completa dall’arrivo alla partenza -  ingressi ai monumenti e musei elencati nel itinerario -  mance per i facchini nei alberghi - assicurazione sanitaria e bagaglio - permessi per fotografare. 

La quota non comprende: quota iscrizione e spese gestione pratica Euro 60,00 - visto - mance - bevande -  extra di natura personale  - quanto non indicato nella voce" la quota comprende".

Partenze da Milano: 30/03 - 13/04 - 20/04 - 04/05 - 18/05 - 25/05 - 03/08 - 17/08 - 07/09 - 21/09 - 05/10 - 12/10

Partenze da Roma: 27/03 - 10/04 - 17/04 - 01/05 - 15/05 - 07/08 - 21/08 - 04/09

Torna indietro