BALI - L’ISOLA DEGLI DEI
Bali è la principale meta turistica dell'Indonesia.
Isola dal fascino suggestivo è famosa per le sue spiagge incontaminate, ma soprattutto per i suoi eleganti templi che sorgono immersi nella lussoreggiante vegetazione.
Le località più famose dell'isola sono la spiaggia di Kuta, centro di divertimenti, le spiagge candide e tranquille spiagge di Sanur e Nusa Dua ornate di palme, la cittadina di Ubud, centro culturale famoso per le altri tradizioni dalla pittura Batik all'intaglio, dalla danza alla musica locale.
Secondo antiche leggende quando le divinità Indù, cacciate dalle altre isole convertite all’Islam, si rifugiarono a Bali, l’isola, originariamente brulla e pianeggiante, si trasformò d’incanto nel paradiso lussureggiante, ricco di fiumi, montagne e laghi come oggi appare.
Bali emana un’atmosfera tutta particolare, dolce e romantica, come il sorriso ospitale dei suoi abitanti.
La religione influenza la vita artistica e culturale dell’isola che è il principale centro dell’induismo in Indonesia: ovunque sono presenti templi e tempietti, alcuni dei quali particolarmente suggestivi, come ad esempio il Tempio Tanah Lot, dall'elegante struttura disposta su tre livelli, consacrato agli spiriti guardiani del mare, il Tempio Pura Kehen ed il Tirta Empul del X secolo costruito per venerare la fonte sacra da cui sgorga l’acqua per le purificazioni.
Ma Bali deve il suo fascino esotico anche alle belle spiagge che ospitano i complessi alberghieri, molti dei quali costruiti in tipico stile locale. Le spiaggie più famose sono quelle di Sanur e Nusa Dua. 
Dal punto di vista subcqueo infine i punti di maggiore interesse si trovano nell’area orientale dell’isola (intorno a Sanur e Nusa Dua; isola di Nusa Penida) fino a Tulamben dove si trova il famoso relitto del Liberty, cargo americano costruito nel 1918 ed affondato nel 1942 da un sottomarino giapponese e intorno all’isola di Menjangan, situata all’estremià nord occidentale di Bali.

Per scoprire le selezione di itinerari messe a punto da Originaltour, visita l'apposita sezione dedicata alle vacanze a Bali.

LOMBOK & ISOLE GILI
Raggiungibile in 20 minuti di volo o in 2 ore di aliscafo da Bali, Lombok è una splendida isola ancora relativamente sviluppata turisticamente, anche se non mancano ottime strutture ricettive di standard internazionale.
La parte occidentale dell'isola con le sue splendenti risaie disposte a terrazze, i boschetti di banani e palme da cocco è simile all'ambiente naturale di Bali, la parte orientale invece è secca ed arida. L'isola possiede numerose splendide spiagge.
Le tre spendide isole Gili, di natura corallina, con spiaggia di sabbia bianca, bagnate da acque calde e trasparenti si trovano a largo della costa nord-occidentale e per la loro bellezza attraggono molti turisti. Tra le tre isole, Gili Trawangan è quella che offre maggiori possibilità di divertimento e vita notturna. Sulla più piccola delle tre isole, Gili Meno, non esiste vita notturna e la scelta di hotel è limitata, mentre Gili Air, la più vicina alla terraferma, è un buon compromesso tra divertimenti e tranquillità.

SULAWESI - LA TERRA DEI TORAJA
Il Sulawesi è una delle isole più selvagge dell'arcipelago indonesiano. Di origine vulcanica, l'isola è ricoperta da una fitta vegetazione tropicale con lussoreggianti foreste che ospitano un vasto campionario di flora e fauna, fra cui specie rarissime di scimmie macaco.
Il Sulawesi ha una straordinaria varietà di gruppi etnici, lingue  e religioni, come quella cristiano-animista dei Toraja, una popolazione che vive in caratteristiche abitazioni e segue ancora culti ancestrali con riti che si tramandano da secoli ed hanno praticamente mantenuto intatte le loro antiche tradizioni.
Per raggiungere la terra dei Toraja si parte da Ujung Pangang (Makassar) seguendo un itinerario di più giorni ricco di interesse e di fascino.  Ujung Pangang è collegata a Bali con voli giornalieri di 75 minut

Torna indietro