Tashkent, la valle di Fergana e poi Nukus, Khiva, Bukhara e Samarcanda. Un viaggio completo.

Tashkent, la valle di Fergana e poi Nukus, Khiva, Bukhara e Samarcanda. Un viaggio entusiasmante e completo! La storia e la cultura più autentica dell'Uzbekistan. Tour su base privata con guida parlante italiano. 

1°giorno: Tashkent - Arrivo all’aereporto internazionale di Tashkent. Disbrigo delle formalità doganali e incontro con la guida locale parlante italiano. Trasferimento in albergo e sistemazione nelle camere riservate. Visita della capitale uzbeka che ha 2200 anni di storia: il Monumento del Terremoto, dedicato alla grande tragedia del 1966 che distrusse tutta la città, il Museo del Corano Usman, libro ritenuto più antico del mondo, Chorsu il mercato più colorato e orientale della città. Pranzo in ristorante. Si prosegue con le visite al Museo di Tamerlano dedicato alla dinastia reale del XIV-XV secoli, la Chiesa Ortodossa risalente all’inizio del XX secolo e per finire, passeggiata in due piazze famose della città: la Piazza della Indipendenza dove ci sono gli edifici ufficiali del governo e la Piazza di Tamerlano con la sua grande statua. Cena. Pernottamento in albergo

2°giorno: Tashkent / Fergana - Prima colazione, trasferimento in aereporto e volo per Fergana. Arrivo e trasferimento in hotel e sistemazione nelle camere riservate. La Valle di Fergana è molto famosa per la produzione di seta e ceramica. Una delle attrazioni più interessanti è la Fabbrica di Seta chiamata “Yodgorlik”, siuatata a Marghilan, a 10 km da Fergana, dove si scoprirà tutto il processo di produzione della seta. Proseguimento Rishtan, città famosissima per le sue ceramiche prodotte ancora in modo artigianale. Visita presso una famiglia locale che si occupa di questo mestiere e ci mostrerà il processo  di produzione. Rientro a Fergana. Cena. Pernottamento in hotel.

3°giorno: Fergana / Kokand / Tashkent (300 km) - Prima colazione. Partenza per Tashkent in auto attraversando un paesaggio montuoso.  Durante il percorso si passerà da Kokand per visitare il Palazzo di Khudoyar Khan risalente al XIX e residenza dell’ultimo Khan di Kokand. La residenza ha 7 cortili e 113 camere, completata nel 1873 solo 3 anni prima dell’arrivo del esercito di “tsar”. Visita della Moschea Djuma riaperta al pubblico nel 1989 dopo tanti anni di chiusura. Ha 118 colonne bellissime di legno. Sosta per il pranzo e proseguimento per Tashkent. Arrivo e sistemazione in hotel. Cena e pernottamento.

4°giorno: Tashkent / Nukus / Khiva (volo + 200 km) - Prima colazione e trasferimento in aereporto e volo per Nukus. Arrivo a Nukus e visita della città.  Nukus è la capitale della Repubblica Autonoma di Karakalpakistan. Il grandissimo sito d’interesse di questa città è il Museo Statale di Arte della Repubblica del Karakalpakistan, oggi intitolato al suo fondatore, Igor Savitskiy. Il museo d’avanguardia russa ospita una straordinaria collezione di arte moderna russa e uzbeka del periodo 1918-1935, chiamato come “Il Louvre delle Steppe”. Pranzo e partenza per Khiva. Durante il percorso visita di Ayazkala, una fortezza risalente al IV e VI secoli. Arrivo a Khiva e sistemazione in hotel. Cena e passeggiata serale dentro la città vecchia. Pernottamento.

5°giorno: Khiva - Prima colazione e visita di Khiva, città da “mille e una notte”  divisa in due parti: Ichankala che significa “città interna” e Dishankala che vuol dire “città esterna”. Le opere d’arte di grande interesse della città sono: la Madrasa di Muhammad Aminkhan che era uno dei maggiori centri di studio religioso che ospitava 250 studenti; il Minareto Kalta Minor simbolo della città vecchia; la fortezza Kunya Ark, residenza ufficiale dei Khan con la prigione, la moschea estiva e la zecca, la Moschea di Venerdì con le  218 colonne di legno spettacolari. Pranzo in ristorante. Pomeriggio si prosegue con le visite al Mausoleo di Pakhlavan Mahmud che è il posto più sacro di Khiva, il palazzo Tosh Havli con il suo harem e tempo a disposizione. Cena e passeggiata serale nella città vecchia. Pernottamento in hotel.

6°giorno: Khiva / Bukhara (450 km) - Prima colazione.  Visita dei palazzi estivi dei sovrani di Khiva che portano i nomi di Toza Bog e Nurillabay. Questi edifici reali mostrano un bel esempio delle tendenze europee e orientali. Partenza per Bukhara in auto attraversando il grande deserto dell’Asia Centrale di Kyzylkum che significa “Sabbie Rosse”. Soste per il picnic e fare delle foto. Arrivo a Bukhara. Sistemazione in hotel. Passeggiata serale e cena. Pernottamento. 

7°giorno: Bukhara - Prima colazione. Bukhara è la città più sacra dell’Uzbekistan, con delle bellissime archittetture islamiche risalenti per lo più al periodo che va dal X al XVI secolo. Il Mausoleo di Ismail Samani è uno dei più antichi monumenti dell’Asia Centrale, il Mausoleo Chashma Ayub è famoso per l’acqua sacra. Visita dalla Moschea Bolo Havuz con le sue splendide 20 colonne, dedicata alla famiglia reale che abitava nella fortezza Ark. Dopo pranzo visite al complesso Poi Kalyan che include la madrassa Miri Arab utilizzata anche oggi, il Minareto Kalyan o “Grande” e la Moschea Kalyan che ha un cortile circondato da 218 belle gallerie, al termine visita speciale alla Sinagoga ebraica risalente al XVI secolo. Tempo libero. Show folkloristico di balli e musiche tradizionali. Cena in ristorante locale. Pernottamento in hotel.

8°giorno: Bukhara - Prima colzione. Visita della madrasa  Chor Minor con 4 minareti e residenza estiva dell'ultimo Emiro di Bukhara, con la famosa sala bianca, l'harem ed i giardini. Pranzo in ristorante. Pomeriggio visita ai 3 mercati coperti della città: Toki Zargaron, Toki Telpakfurushon e Toki Sarrafon. Visita all’hammam turco tradizionale dal XVI secolo. Tempo libero per shopping e relax. Cena in ristorante e pernottamento in hotel.

9°giorno: Bukhara / Samarcanda - Prima colazione e trasferimento a Samarcanda. Sistemazione in hotel. Samarcanda è la città più famosa lungo la Via della Seta. Visita della città con la famosa Piazza Registan, circondata dalle tre madrasse: Ulugbek, Sherdor e Tillakori con la sua Moschea d’oro. Visita del mausoleo Guri Amir (tomba del Tamerlano) con una superba cupola a coste e decorata all’interno con cartapesta. La moschea più grande dell’opera d’arte di Tamerlano, Bibi-Khanim, costruita per la sua moglie preferita. Tempo libero per shopping nel famoso bazaar orientale di Siyob. Show folcloristico nel teatro El Merosi. Cena in ristorante locale e pernottamento in hotel.

10°giorno: Samarcanda - Prima colazione. Intera giornata  dedicata alla visita di Samarcanda: la Fabbrica della Carta di Seta che stupisce i visitatori per il metodo antico di produzione, la Chiesa Ortodossa di Santa Alessia costruita dai russi all’inizio del XX secolo, la necropoli di Shakhi Zinda, considerato il luogo più sacro della città con i numerosi mausolei, l’Osservatorio di Ulugbek, costruito dal nipote del Tamerlano e per finire, una visita breve nel quartiere ebraico con la vecchia sinogoga. Pranzo e cena in ristorante, pernottamento in hotel.

11°giorno: Samarcanda / Tashkent - Prima colazione e ultime visite della città. Tempo libero per shopping nel famoso bazaar orientale Siyob. Pranzo in ristorante. Nel pomeriggio trasferimento alla stazione di ferrovia,  treno veloce Afrosiab per Tashkent. Arrivo nella capitale. Cena di Arrivaderci. Pernottamento in hotel.

12°giorno: Tashkent - Prima colazione, trasferimento in aereporto.  Fine dei nostri servizi.

Quote valide dal 01/03 al 30/11 - 2018
Tour privato con guida locale parlante italiano 
Partenza garantita ​minimo 2 partecipanti 

Persona in camera doppia
- Base 2 partecipanti Euro 1.870,00
- Base 4 partecipanti Euro 1.530,00
Supplemento camera singola  Euro 250,00

Hotel previsti durante il tour: 
- Khiva: Malika Khiva o similare  3*
- Bukhara: Rangrez o similare 3* 
- Samarcanda: Konstantin o similare 4* 
- Tashkent: City Palace o similare 5* 
- Fergana: Asia Fergana

La quota comprende:  voli interni in Uzbekistan - trasferimenti da/per aeroporto - tour effettuato in auto privata con aria condizionata -  guida locale parlante italiano durante il tour  - pensione completa dall’arrivo alla partenza  - ingressi ai monumenti e musei elencati nel itinerario -  treno da Tashkent  a Samarcanda - mance per i facchini negli hotel. 

La quota non comprende: quota iscrizione e spese gestione pratica Euro 60,00 - voli intercontinentali - visto Euro 70,00 ca - mance - bevande - extra di natura personale - biglietti per video e camera nei siti archeologici - quanto non indicato nella voce" la quota comprende".

PVT/ITA/NATA4

Torna indietro