Uno stupendo itinerario per visitare la Malesia. Dopo la capitale Kuala Lumpur alla scoperta della regione del Sabah con la sua natura prepotente e stupefacente. Foreste, fiumi, montagne e alberi antichi di secoli, tante specie di scimmie, uccelli, fiori, farfalle...una gioia per gli amanti della natura!

1° giorno: Kuala Lumpur - Arrivo a Kuala Lumpur, dopo sbrigato le formalità doganali e ritirato i bagagli incontro con il nostro assistente parlante inglese e trasferimento in hotel 04*, sistemazione nella camera riservata, cena libera e pernottamento. 

2° giorno: Kuala Lumpur - Prima colazione e visita della città: Piazza Indipendenza, la Moschea Nazionale, la caratteristica stazione ferroviaria, le Twin Towers ed il suggestivo tempio hindù delle Batu Caves. Pomeriggio a disposizione per shopping. Pernottamento.

3° giorno: Kuala Lumpur / Kota Kinabalu - Prima colazione, trasferimento in aeroporto e volo per Kota Kinabale (volo non incluso). Arrivo all'aeroporto di Kota Kinabalu, dopo ritirato i bagagli incontro con l’autista parlante in lingua inglese per il trasferimento in hotel. Cena libera e pernottamento a Kota Kinabalu 

4°giorno: Kota Kinabalu / Mari-Mari Cultural Village  - Prima colazione, incontro con la guida nella Lobby dell’ hotel e partenza per il Mari Mari Cultural Village dove ci si potrà immergere nella perfetta ricostruzione di usi, costumi, cultura e tradizioni delle tante etnie che vivono in Sabah. Attraverso un percorso guidato si avrà modo di ammirare le  tipiche abitazioni e la produzione di prodotti locali ancora oggi di consumo tra alcune tribù. Si assisterà alla rappresentazione di  danze locali e  pranzo a buffet sempre in stile locale. Nel primo pomeriggio rientro in città e resto della giornata libera per poter esplorare  i tipici mercati del Lungomare, il mercato del pesce ed il bazar del Mercato Filippino che offre artigianato locale. Cena libera. Pernottamento a Kota Kinabalu

5°giorno:  Kota Kinabalu / Mt. Kinabalu  Prima colazione, incontro con la guida e partenza per la visita del Monte Kinabalu, dichiarato nel 2000 Patrimonio naturale dell’umanità da parte dell’UNESCO per la sua alta concentrazione di biodiversità. Si risalirà la dorsale montuosa orientale del Monte Kinabalu fino a raggiungere il tipico Nabalu market, ottimo punto di osservazione della montagna, un grande blocco granitico e frastagliato alto ben 4,095 metri. Si proseguirà fino all’interno del Parco del Monte Kinabalu, per effettuare un facile percorso naturalistico che si snoda attraverso la tipica vegetazione delle foreste basso-montane tropicali, dove si trovano diverse specie di orchidee, ginger selvatici, muschi, felci, piante carnivore come le Nepenthes, piante medicinali, rattan e tante altre ancora: una biodiversità veramente unica. Si andrà sull’altro versante della montagna, scendendo ad un’altitudine di circa 600 mt. fino a raggiungere l’area delle Poring Hot Spring, sorgenti naturali all’aperto, di acqua calda e fredda, costruite durante la seconda guerra mondiale dai Giapponesi durante la loro occupazione. Pranzo in stile locale per poi ripartire una breve camminata facile, e raggiungere 4 brevi ponti sospesi (Canopy Walkay). Sulla strada del rientro in città, se fortunati, ci sarà una breve sosta per vedere la ‘Rafflesia’, una pianta rara, endemica delle foresti pluviali, parassita, senza tronco, foglie o vere radici che può raggiungere 1 metro di diametro e pesare anche fino a 11 Kg. La Rafflesia e` considerato il fiore ufficiale dello stato del Sabah in Malesia e la sua immagine e` presente anche sulle banconote locali. Nel tardo pomeriggio rientro a Kota Kinabalu. Cena libera  e pernottamento

6°giorno: Kota Kinabalu / Sandakan / Kinabantan River - La colazione pic nic sarà preparata dall'hotel e partenza  di primissimo mattino, incontro con un nostro autista parlante in lingua inglese e trasferimento per l’aeroporto di Kota Kinabalu e volo per Sandakan (volo non incluso). Arrivati a Sandakan incontro con la guida in italiano e proseguimento per Sepilok, visita del Centro di Conservazione dei Bornean Sun Bears, unico centro di conservazione e riabilitazione degli Orsi, dove e` possibile ammirare, a distanza ravvicinata, l’orso più piccolo esistente in natura.  Ci si sposterà sulla zona di fronte, dove si trova il Centro di Riabilitazione degli Orang Utan per cercare di ammirare questo mammifero che viene salvato dalla foresta perché trovato orfano oppure ferito. In questo centro gli Oranghi seguiranno un percorso di riabilitazione, lungo e accurato, per far si che possano raggiungere la loro indipendenza e quindi essere pronti per tornare a vivere nella giungla, loro habitat naturale. Dopo circa un’ora si partirà via terra e con circa 2 ore di viaggio si raggiungerà il magico fiume Kinabatangan, secondo fiume piu’ lungo del Borneo. Con una semplice imbarcazione si attraverserà il fiume per raggiungere il  Lodge, prospiciente il fiume. Sistemazione nelle camere. Pranzo al Lodge. Nel pomeriggio si partirà con una barca motorizzata per cercare di avvistare la fauna locale che ha un’alta concentrazione in questa area: oranghi, scimmie nasiche, macachi, varani, serpenti, diverse specie di buceri, martin pescatori, aquile, sono le componenti faunistiche più facilmente osservabili. Se fortunati si potranno osservare anche coccodrilli ed elefanti pigmei, razza tipica del Borneo. Rientro al lodge e cena. In serata, su richiesta, e’ possible effettuare un’escursione notturna (facoltativa). Pernottamento al Lodge di Sukau

07°giorno: Fiume Kinabatangan / Sandakan -  Sveglia di buon mattino, quando ancora la foresta circostante e’ ammantata di nebbia, per visitare uno degli Ox Bow Lake. E’ questo l’orario del risveglio della natura ed e’ facile osservare diverse scimmie e soprattutto tanti uccelli che si aggirano lungo le sponde del fiume. 
Rientro al lodge per la colazione e partenza sempre via terra per fare ritorno all’aeroporto di Sandakan con arrivo previsto intorno alle ore 12.00. Pomeriggio libero. Da questo giorno in poi è possibile estendere il viaggio con un soggiorno mare. Noi consigliamo di recarsi a Lankayan, un vero gioiello nel mare di Sulu!. In questo caso si rende necessaria una notte a Sandakan e la mattina successiva recarsi in barca a Lankayan. 

Nota: 
• Gli Orang Utan ed il resto della fauna della giungla, sono animali allo stato selvatico quindi gli avvistamenti non possono sempre essere assicurati.
• i voli in partenza Kota Kinabalu a Sandakan devono essere presi  tra le ore 06.30 – 07.00 del mattino.
• dal Kinabatangan e’ possibile prenotare un trasferimento privato / in inglese per recarsi al porto di Semporna per coloro che si debbano recare alle isole di Mataking, Pom Pom, Mabul, Kapali. Durata del trasferimento via terra: ca. 4 ore.

Torna indietro